Ma come si fa?

Ieri ha parlato una delle persone più influenti del pianeta nel mondo finanziario.

Il banchiere centrale dell’America: Powell.

Ha preannunciato la politica monetaria dei prossimi mesi.

Che cosa ha detto?

In sintesi, vede incertezza nell’economia globale e rischi di crescita.

Per questo ha detto che potrebbe abbassare i tassi d’interesse.

Io sono allibito come consulente.

Perché in un’economia a pieno regime come quella americana, in piena occupazione, abbassare i tassi non ha senso.

E come hanno reagito i mercati finanziari?

Hanno festeggiato, perché si continua a drogare il sistema.

Tutti hanno paura di un crollo sistemico come il 2008.

Continuare però ad utilizzare i tassi d’interesse così bassi e lo stampare moneta per sostenere un sistema economico che dovrebbe trovare da solo il suo equilibrio non è salutare.

Si sposta solo il problema in là nel tempo.

Certo, noi comuni mortali abbiamo meno informazioni delle banche centrali.

Ma se allora si abbasseranno i tassi mi viene da pensare che qualche problema che non ci dicono ci sia.

Staremo a vedere.

Aspettiamo le prossime riunioni delle banche centrali.

E valuteremo insieme le decisioni che prenderanno.

Posted on: 11 Luglio 2019, by :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *